L.O.T.H.O. – “CASSETTE”

Cassette

Un canto nella notte, forse un rito, solca l’album fin dai primi istanti. Sancisce la discesa nel profondo buio di se stessi. Una cupa, lenta e distorta marcia guidata da un doom che fa da sacerdote di una strana messa di cui siamo testimoni e discepoli. Immediati i riferimenti sabbathiani anche se ben camuffati da personali rivisitazioni del genere. Ogni brano è una marcia funebre, le cui sonorità non tardano a farsi apprezzare dagli amanti del genere.

Entrambe le tracce, “For Nothing” e “Hail Ignorance” sono strutturate sulla falsa riga dell’ inconfondibile stile degli Orange Goblin, sebbene ci sia qualcosa che sfugge e che in maniera del tutto impercettibile fa la sua comparsa e all’interno delle quali la voce grida e ruggisce oltre le note. Ben amalgamate le influenze thrash che riescono a creare il giusto mood cupo e viscerale.

“Burn’em” poi è una vera e propria preparazione alla guerra, la carica del soldato che punta l’accento sui riffs stoner, ben velocizzato e di poca durata. È la preghiera prima dell’attacco.
Decisamente più heavy metal è “Unsound” che leggermente si discosta dal resto delle tracce, ma rimane comunque ben saldata al terreno “marcio” che emerge nella parte centrale del brano.

L’armata adesso è pronta a far fuoco e lo fa sfoderando la propria arma segreta “Seas of Loss” in cui si può trovare tutto quello che la band ha da offrire. Continue le altalene sonore fra influenze di cui sopra e gli originali arrangiamenti da cui si rimane piacevolmente stravolti. In chiusura, invece, il rientro delle truppe vittoriose. La gloria e i bagordi, un virtuoso grido liberatorio veloce e deciso.

Sebbene a primo impatto possono non sorprendere più di tanto, questi ragazzi rientrano comunque tra i gruppi che meglio sono riusciti a forgiare uno stile inconfondibile e che unisce i generi in una sola lega metallica.

by Anna Pepi

Cassette
by Lords Of The High Ones

1. For Nothing 08:51
2. Hail Ignorance 05:22
3. Burn ‘em 03:11
4. Unsound 05:16
5. Seas Of Loss 06:38
6. D.S.S. 09:02

Official Site
released February 28, 2017

Recorded, mixed & mastered by Julian
All songs written & performed by Lords Of The High Ones
Thanks to Raw, Rare & Snotty, Julian, G16

R.J. – drum
N.H. – bass
A.K. – vocalist
J.G. – guitar
D.J. – guitar

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...