THORR-AXE/ARCHARUS – “THE HOBBIT SPLIT”

The Hobbit Split

Solitamente quando si ha a che fare con una pubblicazione a stampo “Split” è per promuovere nuove band o per rilasciare materiale registrato ancora inedito ma che non ha trovato il giusto spazio all’interno dei vari Album o Ep delle band in questione.
Nel caso specifico invece si tratta di una vera e propria collaborazione, di uno studio che ha portato i sette ragazzi dell’Indiana a realizzare una fusione totale dell’idea nata dalla narrazione dello scrittore, filologo e linguista britannico John Ronald Reuel Tolkien.

Dal celeberrimo “Lo Hobbit”, dalle avventure di Bilbo Baggins, sono state partorite le sette traccie che compongono appunto “The Hobbit Split”.
L’unione delle due band non ha per niente stravolto lo stile di entrambe le filosofie musicali, coniugate perfettamente nelle varie sfumature del Doom Metal.
E se da una parte i Thorr-Axe hanno proseguito il percorso iniziato con il loro secondo album “Gates of Winter”, dall’altra gli Archarus, più spinti nell’approccio al genere, hanno saputo connettersi perfettamente al nuovo progetto.

Particolarità davvero interessante e per certi versi geniale dell’opera è l’aver costruito nei quasi quarantacinque minuti dell’album un filo conduttore che non troverà interruzione alcuna. Una vera e propria narrazione in pieno stile Tolkien.
Un’impresa sicuramente ambiziosa e che ha trovato nella capacità di dedicare anima e corpo un risultato davvero interessante.
Per molti versi si riesce a percepire che i sette ragazzi di Indianapolis abbiamo già avuto modo di confrontarsi, sia musicalmente che culturalmente. Al punto che alcuni dei sette brani proposti sembrano essere realizzati da un’unica band, vero punto di forza dell’intera opera.

I quattro prodotti realizzati dai Thorr-Axe, che si sono presi l’onere e l’onore di aprire e chiudere l’album, hanno ulteriormente evidenziato le capacità dei quattro ragazzi di Bloomfield di proporre un Doom pesante e massiccio. E non fatevi ingannare se all’ascolto di “Good Morning” qualcosa proverà a non tornarvi.
E’ un intro dai sapori melodici, perfetta open track per aprire le porte ad un racconto che vi lascerà senza fiato.
Da “Dawn Take You All”, scandito dalla dolce violenza delle percussioni e dal piacevole stridere della voce di Tucker, inizierete a farvi seriamente un’idea che quest’opera merita veramente tutta la nostra stima.
“Whispers in the Dark” e la conclusiva “Battle of Five Armies” vi faranno accarezzare le pagine del capolavoro scritto dall’autore delle pietre miliari del genere fantasy, tra tocchi di magia nera a sfondo Black Metal e quella consapevolezza di avere davvero trovato una band capace di stupirvi senza soluzione di continuità.

Non nascondiamo assolutamente che la base portante dell’intera opera sia principalmente merito dei Thorr-Axe, ma, seppur ancora acerbi e in qualche modo alla ricerca di se stessi, gli Archarus hanno saputo dare a pieno il loro contributo.
“Foehammer”, con influenze Heavy, e “Flies and Spiders” hanno saputo inserirsi all’interno dell’album in punta di piedi, lasciando quell’impronta necessaria per far si che “The Hobbit Split” potesse compiutamente soddisfare l’intero ascolto.
“Erebor”, a nostro parere, è la traccia più significativa dei tre ragazzi di Indianapolis. Un universo immaginario che ha fatto eco a quello di Arda, dove la battaglia combattuta durante la Guerra dell’Anello tra le forze riunite dei Nani di Erebor, guidati dal Re Dain II Piediferro, e degli Uomini della città di Dale, guidati da Re Brand, contro l’esercito degli Esterling, ha completato magnificamente un’opera realizzata ricalcando un altro capolavoro.

A conclusivo di tutto non possiamo fare altro che citare quanto disse Thorin Scudodiquercia a Bilbo Baggins nel capolavoro di John Ronald Reuel Tolkien.

“In te c’è più di quanto tu non sappia, figlio dell’Occidente cortese. Coraggio e saggezza, in giusta misura mischiati. Se un maggior numero di noi stimasse cibo, allegria e canzoni al di sopra dei tesori d’oro, questo sarebbe un mondo più lieto.”

by Joe Zagari

The Hobbit Split
by Thorr-Axe
by Archarus

1. Thorr-Axe – Good Morning
2. Thorr-Axe – Dawn Take You All
3. Archarus – Foehammer
4. Thorr-Axe – Whispers in the Dark
5. Archarus – Flies and Spiders
6. Archarus – Erebor
7. Thorr-Axe – Battle of Five Armies

Thorr-Axe Official Site
released March 13, 2017

Recorded, mixed, and mastered by Niko Albanese in Bloomington, IN.

Tucker Thomasson – Guitar / Vocals
Jacob Lett – Drums
Garrett Daniels – Guitar
Jake Cullison – Bass

Archarus Official Site
released March 13, 2017

Recorded & mastered by Niko Albanese
Artwork by Tristan Thompson of TriStarr

Drew Smith – Guitar
Tristan Thompson – Bass
John Mark Olson – Drums

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...