SIX SIGMA – “TUXEDO BROWN”

Tuxedo Brown

Formati nel 1999, i Six Sigma tornano sulla scena dopo quasi due lustri con il nuovo album Tuxedo Brown.

Si sono fatti attendere una vita, Doug, Scott e Mappy, ma alla fine sono tornati, proponendo il loro nuovo album Tuxedo Brown.
Dalle sponde del New Jersey il trio ha confezionato un’opera dalle tendenze Desert-Rock con spiccate influenze Stoner-Psychedelic, ventotto minuti che vi lasceranno pienamente soddisfatti facendovi immergere in un lavoro strutturato veramente bene.

La open-track, traccia omonima dell’album, toglierà qualsiasi dubbio sulla bontà del trio statunitense, iniezione di adrenalina che farà da guida ai successivi sei brani che compongono l’opera.
Here’s Yer Stoner Anthem segue a grandi linee la traccia d’apertura con interessanti riferimenti Anni ’70, dove Psychedelia, Stoner e Fuzz si alternano per accogliere nel migliore dei modi Curb Feeler, dove il tocco Jazz della batteria ed il suono sempre coinvolgente dell’Hammond cattureranno gli amanti del genere.

Black Sand Valley e Scalawag, pancia dell’album, introdurranno la traccia più significativa, interessante ed originale dell’intera opera.
She Burn in Blues è di gran lunga il brano che più ci ha colpito, attratto, segnato.
Ritmi afrodisiaci e suoni psichedelici avranno la capacità di farvi vivere i quasi nove minuti della penultima traccia dell’album come se vi trovasse in un’altra dimensione.
L’inclusione dell’Hammond, un giro di basso ipnotico e i continui e ripetuti assoli della hendrixiana chitarra di Doug hanno fatto di questa sesta traccia l’opera prima dell’intero disco.
Interminabile ed ammaliante vi farà ardere, sentire trasportati, ed il corpo inizierà ad avere il sopravvento su qualunque cosa.

Mean Streak chiuderà il pacchetto, dando il definitivo bentornato ai tre ragazzi del New Jersey, che nulla hanno inventato ma che con Tuxedo Brown hanno saputo regalarci, con gusto e talento, un album tradizionale e genuino.

by Joe Zagari

Tuxedo Brown
by Six Sigma

1. Tuxedo Brown 02:45
2. Here’s Yer Stoner Anthem 04:14
3. Curb Feeler 04:30
4. Black Sand Valley Cover-Up 04:08
5. Scalawag 00:50
6. She Burn in Blues 08:37
7. Mean Streak 02:54

Official Site
released March 31, 2017

Recorded at: Trax East (South River, NJ) and Word of Mouth Studios (West Long Branch, NJ)
Mixing/Mastering: Eric Rachel
Additional Mixing: Chuck Schafer
Executive Producer: Michael Prichinello – Classic Car Club Stoner Rock Consortium
Artwork David Paul Seymour

Vocals/Guitar: Doug Timms
Bass: Scott Margolin
Drums: Mappy

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...